domenica 28 giugno 2009

Prendere nota: a Como si parcheggia gratis.

Ieri, 28 giugno dell'anno del signore 2009, ricorrenza di Sant'Ireneo, vescovo e martire, nemico degli gnostici, ho avuto la fortuna di essere illuminato sul sesto mistero glorioso, in cui si contemplano i poteri attribuiti ai Vigili di Como quando si tratta di elevare multe. Nel tardo pomeriggio di una domenica estiva, caratterizzato dal vivace parcheggiare in ogni luogo e in ogni dove di moto di media e grossa cilindrata che gioiosamente affollano strade e marciapiedi sul lungo Lario Trieste a Como, contribuendo così ad una sano rallentamento di ogni altro veicolo dotato di ruote, passeggini e biciclette comprese, ho avuto la fortuna di imbattermi in un'auto di pattuglia dei suddetti Vigili che, per l'appunto, pattugliava, l'ingresso del suddetto lungo Lario Trieste. Essendo casualmente presenti anche i Vigili stessi, in numero di due, mi sono permesso di chiedere a costoro se le numerosissime moto che sostavano a ridosso dei vari cartelli di divieto di sosta riducendo a una sola corsia (o canna, come si usa dire in questi giorni pedemontani) la già ridotta viabilità locale, non fossero, per l'appunto, in divieto di sosta. Giustamente, ma stupido io a chiederlo, mi è stato risposto dal Vigile n. 1 che siccome i posti per le moto non bastavano, esse si erano, per così dire "allungate un po'" (cito testualmente). Affermazione alla quale ho, d'istinto, replicato che, se così è, la prossima volta che non troverò un posto per la macchina mi ^allungherò^ un po' anch'io, senza preoccuparmi del divieto di sosta. Sbagliavo perché, mi ha corretto il vigile n. 2, socio anziano del suddetto Vigile n. 1, i Vigili hanno il potere di non elevare multe per ragioni di forza maggiore. A questo punto definitivamente sragionando, ho esclamato: "Caspita! Ma questa è una notizia da mettere sul giornale!". Al che il suddetto Vigile n. 2, accomiatandomi, mi ha salutato dicendo: "Sul giornale ci finiamo noi se gli diamo le multe!". Ah, beata ingenuità, la mia!

18 commenti:

Anonimo ha detto...

Non si finisce mai di scoprire cosa fa una divisa:

http://www.vivereacomo.com/2009/06/29/como-nuovi-servizilinformavigile/

Anonimo ha detto...

Scrivere al Sindaco?

nsu prinz ha detto...

Perchè, sa leggere?

Alberto Bracchi ha detto...

Come la forza maggiore degli eventi speciali. Ricordo come fosse ieri la lunga coda di macchine parcheggiate sul marciapiede ciclabile da Como a Cernobbio in occasione della notte bianca 2008. Non dico un pedone o un ciclista, nemmeno uno spillo passava! ma si sa, di fronte agli eventi speciali bisogna chiudere un occhio, anzi due, e poi solo chi ha un fisico bestiale arriva a destinazione! Ah dimenticavo, la multa a me disabile, per aver parcheggiato con due ruote sul marciapiede (pur lasciando almeno un metro ai pedoni) nella zona più calda di Como, ovvero la via Crispi, me l'hanno data tranquillamente.

Alberto Bracchi ha detto...

scrivere al sindaco non serve, forse telefonargli su ETV il venerdì sera, ma preparandosi molto bene, perchè se no ti fa su come vuole

Ul Tivan ha detto...

Ma ti è andata bene, ti è andata. Se eri nei paraggi come minimo ti ritrovavi a Civiglio in men che non si dica, recuperavi le scarpe in un fosso e te la facevi a piedi fino a Como, che son due passi e un po' di moto fa bene. Sempre a lamentarsi, 'sti comaschi ...

nsu prinz ha detto...

Osti, la via Crispi :-) è una zona di sciuri, cosa ci facevi lì Bracchi? avevi l'invito? no? allora hanno fatto bene a multarti. Gasato! in via Crispi... tsè, pensa te 'sti qui che credono di parcheggiare in via Crispi. Incredibile. Si vergogni.:-D

Anonimo ha detto...

Ma vada via i ciap! Bracchi! Spallino! Sempre voi a dare addosso al sindaco! Come se fosse lui a nominare il capo dei vigili, gli assessori, l'addetto stampa, i dirigenti del Comune! C'erano 4 dirigenti all'urbanistica e lui ne ha tolti 3! Non bastano? toglie anche quello! Sono pochi? ne aggiunge uno!
E basta! sempre a dargli addosso a quest'uomo!

nsu prinz ha detto...

Se questo è un uomo, la tregua. Di chi era? di Pastore? non ricordo. Eppoi, "Lui" non nomina, crea. Non cominciamo a fare i soliti oppositori del lella eh, per cortesia, infami che non siete altro. Adesso che ci risolve la Ticosa, voi subito a cambiare argomento per sviare l'attenzione dall'effettiva applicazione del programma erettorale. Non vi merita, sciacalli. Lode alla Sturmtruppen che ci lancia nel futuro. Fosse per voi, la Ticosa era ancora lì, invece guardate che meraviglia. Dovreste ringraziare.

Lorenzo Spallino ha detto...

Ragazzi, tranquilli. Io non me la sono presa con nessuno. Ho solo riferito un piacevole colloquio con un paio di soggetti in divisa. E ho la massima stima del corpo. Solo che non sopporto che per l'arroganza di un paio di soggetti ci vadano di mezzo gli onesti. Tutto qui. Ovviamente cercherò di mandare il post al comandante, per sentire se ha qualche cosa da dire. Ne sarei felice. Vedremo. Nel frattempo fate i bravi.

nsu prinz ha detto...

? ". E ho la massima stima del corpo"
cos'è, fa il body-building adesso? incredibile 'sti avvocati, ne inventano sempre una.

nsu prinz ha detto...

@Lorenzo
fai prima a telefonargli
http://www.vivereacomo.com/2009/06/30/pronto-intervento-vigili-ipersupervelox/

comoinpoesia.com ha detto...

Abitando nel quartiere di s. Agostino, ho avuto occasione più volte di interloquire con detta coppia di vigili, che regolarmente staziona davanti alla rotonda all'imbocco di lungo Lario.
L'ultima volta (pochi giorni fa) ho espressamente chiesto di citare nel loro rapporto di servizio il mio nome e la mia richiesta: come mai non viene MAI fatto rispettare il divieto di sosta davanti al Gran Mercato - con intasamento di auto e moto parcheggiate addirittura su più file ed il risultato di avere il marciapiede quasi sempre impedito al passaggio, difficoltà di manovra da parte degli autobus e talvolta anche della normale circolazione auto.

Tralascio le risposte ricevute per carità di patria, certissima che la mia richiesta in quel rapporto non sia stata neppure preso in considerazione.
Uno dei due vigili mi ha infatti domandato "Scusi, a lei che fastidio dà, visto che sta girando in bicicletta?"
... No comment....

Luciana - www.comoinpoesia.com

Anonimo ha detto...

Troppa fatica ... estrarre il blocchetto, mettersi a scrivere, discutere con l'interessato nel frattempo sopraggiunto, scaricare la multa al Comando, discutere con il Comandante che ha ricevuto la telefonata di qualcuno in Comune, ecc. ecc. Che vita è?

nsu prinz ha detto...

..."che vita è?"... un grande quesito, e vigile e urbano :-D

nsu prinz ha detto...

OT
suggerirei di inserire comoinpoesia nei link, meritevole. Fate vobis ;-D

comoinpoesia.com ha detto...

grazie... apprezzerei molto, se il suggerimento venisse accettato...eheheeh...
(Magari si potrebbe pensare ad uno scambio-links?)

GrandeCIAO
Luciana - www.comoinpoesia.com

nsu prinz ha detto...

@Luciana
ti ho fatto una marchetta...:-P poi vengo da te a vedere se hai ricambiato :-PP Ti do una poesia, rural-breve: il temp e l'cu fan comm vor lu
ciao

 
Copyright 2009 La Città Possibile Como
Convert By NewBloggerTemplates Wordpress by Wpthemesfree